eliminare zucchero

Lo zucchero è visto come un dolcificante poco salutare, sia per la linea che per la salute. Si tratta di un prodotto raffinato, quindi sottoposto a lavorazioni chimiche che lo sbiancano e lo rendono ricchissimo di calorie e povero dal punto di vista nutrizionale. Quali sono le strategie per eliminarlo dalla dieta di ogni giorno?

Si tratta di abitudini che chiedono di essere sradicate poco a poco, per lasciare posto all’impiego di prodotti più buoni, naturali e salutari. Vediamo quali sono le strategie per eliminare lo zucchero:

Abituarsi a consumare le bevande diminuendo poco a poco la razione quotidiana.

E’ importante riflettere sulla quantità di zucchero che assumiamo ogni giorno. Se, ad esempio, nel corso della giornata beviamo cinque caffè zuccherati, si tratta come minimo di cinque cucchiaini assunto giornalmente. Cerchiamo quindi di immaginare il corrispettivo di questa grande quantità di zucchero e subito ci apparirà troppo per il nostro fabbisogno quotidiano.

Abituarsi al sapore originale delle bevande e delle preparazioni gastronomiche.

Lo zucchero rende appetitosi i dolci e più amabili le bevande, si tratti del caffè o delle buone tisane. Si tratta certamente di un dato di fatto, ma perché non scoprire il sapore originario degli ingredienti? Questa regola vale per il caffè e chi ci prova non torna più indietro, perché impara ad apprezzare l’aroma, la qualità e anche la ricercatezza di questa bevanda euforizzante. La stessa regola vale per il te, i succhi di frutta e le tisane, tutte bevande che senza lo zucchero permettono di fare delle esperienze sensoriali decisamente interessanti.

Cercare dei sostituti sani e naturali.

Lo zucchero di canna grezzo che si trova nei bar e nei supermercati non è vero zucchero integrale, ma un palliativo, perché si tratta di zucchero raffinato tanto quanto la versione bianca. Per cercare il vero zucchero grezzo di canna è indispensabile recarsi in erboristeria o in farmacia e quindi acquistare il prodotto, che solitamente viene venduto in cristalli. Certamente la spesa è maggiore, ma il sapore ci guadagna, così come la salute.

Altri ingredienti salutari che possono essere impiegati al posto dello zucchero sono il miele, alimento ricco di sali minerali e di vitamine, che può essere impiegato per preparare i dolci, ma anche per dolcificare con naturalità le bevande calde. Anche la stevia, pianta che si propone zuccherina rappresenta una valido aiuto, così come il malto e anche l’agave in sciroppo. Si tratta di prodotti costosi ma dall’alta resa, perché un barattolo di sciroppo d’agave vale come tre pacchi di zucchero bianco. Provare per credere, perché si tratta di dolcificanti naturali che non contengono le sostanze chimiche dello zucchero bianco e che servono per dolcificare rispettando il sapore originale degli alimenti.

Alternare i dolcificanti nell’uso.

Cambiare tipo di dolcificante è intelligente ed è una pratica che può essere impiegata anche in sostituzione dello zucchero. Si tratta di iniziare la giornata con un po’ di miele, cercare di astenersi dallo zucchero nelle ore centrali e magari concederci qualche dolcificante naturale alla sera prima di coricarci, calibrando attentamente l’apporto di zucchero nel corso della giornata.

Comments are closed.

Post Navigation